PSVITA – Burly Men at Sea – Recensione


PS4, PSN, PSVita, Recensioni, Steam, Videogames / martedì, 22 Gennaio, 2019

Sviluppato dal mini-studio Bran&Brain, è una breve avventura grafica atipica, dove plasmeremo l’avventura dei tre barbuti protagonisti. La versione PSVITA recensita risulta anche il modo più naturale di giocarlo grazie ai comandi touch.

Uomo Barbuto, sempre piaciuto
Burly Men at Sea ci vedrà plasmare la storia di tre barbuti marinai, che trovata una bottiglia di vetro in mare con all’interno una mappa senza particolari indicazioni, vengono esortati dall’anziano del villaggio, a creare loro stessi l’avventura su quella mappa, partendo per un viaggio e scoprendo cosa ha da riservare loro il mare.

La potenza di un dito

Burly Men at Sea è prima di tutto un racconto, ma saremo noi a decidere come questa storia si svolge. Utilizzando i comandi touch della PSVITA, dovremo interagire con la storia stessa, scoprendo cosa toccare per modificarne gli esiti. Sfiorare le ninfe per seguire i loro consigli, toccare dei barili per indossarli a mo’ di salvagente, utilizzare due dita per tenere aperta la bocca di un mostro marino… o al contrario aiutarlo a divorare i nostri incauti protagonisti! Lo scopo finale è riuscire a vedere tutti i diversi tipi di risvolti possibili di questa breve avventura.

La coerenza narrativa
L’espediente narrativo è quindi quello di poter decidere noi le sorti della storia, ma non ci sarà mai un vero e proprio game over, infatti ciclicamente i nostri impaviti barbuti, si ritroveranno nel loro villaggio, e potranno ripartire per l’avventura tentando di cambiarne i risvolti. Tutto ciò non si conclude mai veramente, lasciando un po’ di amaro in bocca per quella che poteva essere una morale finale, o una conclusione definitiva dei loro viaggi, lasciando giusto al giocatore il piacere di aver vissuto tutte le varianti disponibili.

Un libro di favole
Lo stile narrativo, grafico e sonoro, fanno tutte pensare ad una favola. I disegni hanno una grafica originale e semplice, gli effetti sonori sono realizzati in modo originale e delicato, con una colonna sonora di sottofondo molto piacevole e rilassante, così anche i dialoghi tra i protagonisti sono assolutamente semplici, diretti ed anche divertenti.

Conclusioni
Burly Men at Sea è una curiosa avventura narrativa, in cui il giocatore è il fautore del destino dei tre barbuti protagonisti, in quanto plasma le loro scelte, ed influenzia gli eventi stessi del mondo di gioco, come in una fiaba avventurosa.

Voto:80

+ Originale, rilassante e divertente

+ Ottima colonna sonora

– Manca una coesione narrativa finale

– In 2 ore si finisce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.