PSP – Final Fantasy II – Retrocensione


PSP, PSVita, Retrocensione, Videogames / martedì, Aprile 28th, 2020

Final Fantasy II per PSP è il remake del secondo capitolo di questa saga, che apporta interessanti e coraggiose novità su tutti i fronti!

I ribelli e l’impero
Final Fantasy II vira completamente rispetto al suo predecessore su molti aspetti, tra cui la trama. Niente più protagonisti generici, ma un vero e proprio “cast”. A partire dai nostri eroi, non particolarmente logorroici c’è da dire, ma con un minimo di presenza, ai personaggi secondari che incontreremo, con un design decisamente più definito ed interessante, ed anche con qualche storia loro da raccontare. Questo rende la nostra avventura un po’ più interessante da seguire, e seppur nella sua semplicità che nega l’impatto emotivo di certi eventi, dimostra la volontà di proporre una narrativa più evoluta.

Dai la cera, togli la cera…
Final Fantasy II abbandona completamente i “livelli” per indicare la progressione del personaggio, o meglio li trasla sulle loro abilità. Ora ogni magia ha un livello assegnato ad essa, così come ogni tipo di arma utilizzato. Dunque per migliorare dovremo utilizzare il più spesso possibile ogni tipo di abilità, così da farla salire di livello e renderla più efficace. Da un lato questo sistema è indubbiamente interessante, dall’altro in questa prima versione è ancora un po’ troppo acerbo, e da un certo punto di vista rende il “grinding” ancora più intenso perchè viene diviso per ogni singola abilità… arrivando anche a farsi colpire intenzionalmente per accellerare il “level up” dei nostri punti vita! Inoltre questa “facilita” la possibilità di rendere ad esempio una magia potentissima in tempi relativamente brevi se si usano le giuste tattiche. Inoltre c’è una nuova meccanica che esorta a parlare con i personaggi secondari, in quanto potremo acquisire delle parole chiave, poi da utilizzare per svelare nuovi elementi della storia e poter proseguire nell’avventura, facendoci sentire più parte attiva della trama stessa.

Restauro grafico
Final Fantasy II ha subito un restauro grafico così come il primo capitolo, qui lo stile è leggermente meno giocoso, e un po’ più “dettagliato”, complice anche lo stile più definito dei vari protagonisti della storia. Quindi sia i personaggi che i luoghi risultano più unici e riconoscibili. La colonna sonora ha anche ricevuto qualche ritocco rispetto al primo capitolo, mantenendo quelli che sono i temi musicali storici.

Conclusioni
Final Fantasy II è un degno seguito, che tanti hanno amato e tanti hanno odiato per le modifiche al gameplay. Ha il merito di rischiare in questa sua evoluzione. Regala una storia con dei veri protagonisti ed una trama “discretamente complessa”, ed un gameplay che osa qualcosa di nuovo, che verrà poi ripreso ed evoluto con l’undicesimo capitolo della saga in modo più efficace.

Voto:80

+ Ha una trama con dei protagonisti “ben” definiti

+ Inserisce nuove meccaniche originali

– Le nuove meccaniche non sono del tutto perfette

– Troppi incontri casuali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.