Crea sito
Ott 182016
 

Batman PSVR
Rocksteady non perde tempo e ci presenta la sua visione di Batman in VR. Chiaramente non è un’avventura completa come i titoli della serie principale, nè si ha la libertà d’azione che si sognerebbe, tuttavia vediamo cosa offre questa versione in VR di Batman.

Setting

Senza svelare troppo, l’incipit punterà a farci immedesimare il più possibile nel protagonista di cui facciamo le veci (Batman), con tanto di vestizione della famosa tuta dell’uomo pipistrello. Potremo vedere gli ambienti dove vive, e durante il gioco spazieremo molto con gli spostamenti,in una Gotham, pur con i limiti tecnici imposti dal VR, splendida e riconoscibile nella sua affascinante oscurità, in cui la trama si snoderà in modo graduale ma scorrevole.

batman vr

Impatto con il VR

E’ consigliato l’utilizzo di due Playstation Move per giocare con maggiore libertà di movimento, in particolare il DualShock 4 risulta più macchinoso da utilizzare in alcune fasi, tuttavia non è un problema, è inoltre consigliato giocare in piedi, ma anche qui è possibile scegliere di giocare seduti. Durante l’avventura dovremo interagire continuamente con gli oggetti intorno a noi eseguendo le più disparate azioni, anche il semplice utilizzo di Batarang ed Arpione, richiederanno dei gesti naturali per prenderli, spostando la mano verso la cintura o la coscia, dove gli oggetti sono collocati. Dopo pochi minuti si è completamente immersi e le proporzioni dei personaggi e degli ambienti sono più che credibili, oltre che estremamente affascinanti. Non ci si potrà muovere liberamente, ma tramite il Move e l’arpione si verrà teletrasportati a nostro comando nei luoghi scelti, le stesse sezioni in cui ci muoveremo in location differenti tramite Batwing e Batmobile saranno oscurate e banalmente accompagnate da un feedback sonoro… si capisce il voler evitare strani effetti vomito, ma un po’ di coraggio in più non sarebbe guastato. Ho avuto in alcuni casi qualche problema di tracking con i move, ma una ricalibrazione al volo ha sempre aiutato a risolvere. Nessun problema di nausea.

Il gioco

Tutto il titolo si concentra sulle abilità investigative, con qualche piccola sezione più d’azione, ma sempre in setting più o meno statici. Nonostante ciò, la varietà di azioni e ambienti garantisce la fluidità del tutto, e difficilmente ci si annoierà durante questa indagine in prima persona. La trama è discretamente intrigante e tiene incollati a sufficienza, anche se a stuzzicare la curiosità rimane la possibilità in prima persona di utilizzare i gadget ed indagare per venire a capo del mistero. La durata complessiva è di circa due ore, con qualche piccolo extra legato all’enigmista una volta completato il gioco, ed i trofei da sbloccare.

batman vr-nightwing

Conclusioni

Batman VR cerca di portare parte dell’esperienza del gioco classico in VR, e ci riesce bene nei suoi limiti… anche graficamente il titolo convince e per 19€ considerata la cura generale, il gioco può valere il prezzo, soprattutto se si è fan di Batman, altrimenti uno sconto intorno ai 15€ potrebbe essere il costo più “onesto” rispetto al contenuto offerto.

Voto 79/100

+ Graficamente ben realizzato

+ Riproduce splendidamente la sensazione di investigare nei panni di Batman

– Scene d’azione quasi inesistenti

– Non si può muoversi liberamente, e gli spostamenti sono solo sonori

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Login with Facebook: